lunedì 17 giugno 2024

Il Paradosso di Fermi e l'ipotesi della Foresta Oscura

 Un articolo riguardante il concetto di Foresta Oscura mi offre l'opportunità di tornare su un argomento che avevo già trattato in questo post del 2017.

Cixin Liu ha utilizzato questa ipotesi, del cui concetto base non è autore, nella sua fortunata trilogia (Il Problema dei Tre Corpi), dove ipotizza un allucinante universo dove le specie potenti e tecnologicamente avanzate stroncano spietatamente sul nascere ogni nuova civiltà. E per provvedere alla propria sicurezza queste potenze devono rimanere il più possibile nascoste. Quindi la Foresta Oscura è un luogo in cui nessuno si mostra, nessuno fa segnali, tutti si nascondono e colpiscono in maniera rapida e brutale chi osi farsi vedere.

Ora, non è possibile fare veramente delle considerazioni sul comportamento di ipotetiche razze aliene nel cosmo, una faccenda su cui non sappiamo niente. Possiamo tuttavia riflettere su quello che gli alieni potrebbero fare in quanto "attori" razionali, per prendere a prestito il concetto dalla geopolitica.

lunedì 10 giugno 2024

Nella Quarta Dimensione

 La trilogia del "Problema dei Tre Corpi" si conclude con questo libro che, in inglese, s'intitola Death's End. Il titolo italiano Nella Quarta Dimensione anticipa un aspetto importante, ma forse anche quello in inglese non è privo di spoiler.

Ad ogni modo l'opera di Cixin Liu si conclude con un libro che è più massiccio e difficile degli altri. Non si può parlarne senza anticipare alcunché, tuttavia mi riservo di lasciare gli "spoiler" veramente seri nella seconda parte del post, dopo congruo avviso.

La complessità della storia si rivela fin dall'inizio, con un salto temporale che stacca totalmente dal finale del libro precedente, e una vicenda completamente scollegata. Il motivo di questo passaggio si comprenderà in un secondo tempo.

venerdì 7 giugno 2024

Ancora elezioni

 Scrivo questo post in maniera molto sbrigativa perché, purtroppo, mi è capitato un problema di salute non banale.

Siamo di nuovo in tempo di elezioni, e come forse ricorderete, io spesso invito a non votare se non siete convinti della parte politica a cui state per dare il voto. Questa volta siamo in una situazione che richiede un approccio diverso. Se non siete favorevoli a un maggiore coinvolgimento del nostro paese nel conflitto russo-ucraino, vi invito ad andare a votare e ad esprimere la vostra preferenza a favore di qualsiasi forza politica che a tale coinvolgimento sia esplicitamente contraria.

Siamo sull'orlo di qualcosa di potenzialmente catastrofico, perciò forse è ora di votare per qualsiasi partito, anche il più fetente, che sia però schierato contro l'ingresso in questa guerra. Se volete sapere come la penso, in altri post (ad esempio qui e qui) ho parlato della mia opinione in merito al conflitto.

lunedì 3 giugno 2024

Stati Uniti: dalla repubblica all'impero?

 L'uomo dai capelli arancioni è stato condannato. Non so ancora, mentre scrivo queste righe, se dovrà pagare una multa o finire addirittura dentro; ma leggo che in teoria potrebbe pur sempre correre per la presidenza degli Stati Uniti, addirittura da una cella. Penso che le conseguenze potrebbero essere esplosive, se poi vincesse.

Ma cosa ha combinato Donald Trump? È stato reputato colpevole di irregolarità contabili, in parte legate al famoso pagamento versato a un'attrice porno perché tacesse sul fatto che gli si era prostituita. Sono cose che possono davvero portare al carcere negli USA? Sembra strano, ma lo sono.

mercoledì 29 maggio 2024

Furiosa: A Mad Max Saga

 L'universo di Mad Max si accresce, con l'arrivo di un nuovo film sempre diretto da George Miller. Furiosa: A Mad Max Saga  è un prequel: ci espone le vicende che hanno portato questo personaggio agli eventi del film cui fa riferimento ovvero Mad Max: Fury Road. Cambia l'attrice, al posto di Charlize Theron (troppo anzianotta? troppo costosa?) abbiamo Anya Taylor-Joy (Peaky Blinders).

Tornano quindi gli spazi sconfinati e inospitali, le corse in macchina e in moto, i combattimenti, ma con una storia che copre un periodo di diversi anni, mentre Fury Road si limitava a quel che succedeva in un tempo brevissimo. Senza anticipare troppo, Furiosa all'inizio è una bambina che vive in un posto idilliaco e verde (tutto quello che vedremo nel resto del film è deserto e montagne). Viene però rapita assieme alla madre da Dementus, interpretato da Chris Hemsworth (che io ricordo da Rush, ma è famoso per un sacco di roba).

Segnalazione

 Esce in formato digitale l'antologia Racconti a Zampa Libera, curata da Marina Lenti: storie di animali e del loro rapporto con gli esseri umani.

L'antologia è disponibile sia in formato epub che kindle, presso Delos Digital