domenica 22 maggio 2011

Lo scrittore inesistente

Non so se è vera questa storia, ma se lo è mi pare molto divertente. Un bello spaccato dei meccanismi con cui si creano i fenomeni mediatici, i successi a tavolino, la "visibilità" pubblica.
Mi riferisco al personaggio immaginario dello scrittore dell'anno, che (secondo questo articolo) avrebbe funzionato alla grande al Salone del Libro di Torino come bufala in grado di abbacinare tutti quanti, al punto che dicevano di averlo letto.

Qualcuno ne sa di più?

6 commenti:

by Ax ha detto...

Mi spiace, Bruno, non ho info da dare: non ne sapevo nulla fino a quando non ho letto il tuo post. Straordinario!
I vestiti nuovi dell'Imperatore vanno sempre di moda. :)

Hobina03 ha detto...

ciao, io l'ho sentita sta storia, da morire dal ridere. il mio post lo trovi qui:http://thepathofhobina.blogspot.com/2011/05/il-fenomeno-madalon.html

Bruno ha detto...

Avete visto il filmato? (Grazie Hobina). Fortissimo. Credo che ci sia una specie di normalità obbligata in tutto questo, che i personaggi famosi non possano far finta di "non sapere," però l'effetto è ridicolo!

by Ax ha detto...

Sì, ho visto il filmato. Impeccabile l'intervento dell'ultima persona - non so chi sia, ma è cristallino.

Anonimo ha detto...

Ne parla Beppe Grillo. Se andate nel suo blog, troverete anche il link al video su YouTube.

Un sorriso,
Andrea

Bruno ha detto...

E' tutto il giorno che cerco di postare il link ma qualcosa non funziona...
Forse adesso ce la faccio:
http://www.youtube.com/watch?v=aFvjR-BibXg